GRISSINI TORINESI STIRATI

Scopri la ricetta dei famosi grissini Torinesi

GRISSINI TORINESI STIRATI

INGREDIENTI BASE DEI GRISSINI:

500 gr di farina 00 250/280 gr di acqua 15 gr di lievito di birra 8 gr di sale 50 gr di olio di oliva 1 cucchiaino raso di malto semola rimacinata di grano duro olio per pennellare.

PREPARAZIONE:

Impastare gli ingredienti. Fare un filone e stenderlo in un rettangolo di circa 30 x 10 mantenendo la forma il più regolare possibile, appoggiarlo su uno strato di semola e pennellare abbondantemente con olio di oliva la superficie e anche i lati e cospargere il tutto con altra semola. Coprire a campana e lievitare ancora 50/60 minuti con un coltello a lama alta o con una grande spatola, tagliare dal lato corto dei bastoncini larghi circa un dito, senza smuovere troppo la pasta, afferrarli al centro con le dita e assottigliarli tirandoli delicatamente e spostando contemporaneamente le dita verso l’esterno mano a mano che la pasta si assottiglia. Disporli su una teglia un poco distanziati e regolarli con le dita per uniformare lo spessore. Se il grissino viene troppo lungo, tagliare e cuocere così com’è perchè non è possibile reimpastarlo. Cuocere in forno a 200° per 18/20 minuti.

VARIANTE PER LA LIEVITAZIONE: La sera prima metto farina e acqua in parti uguali (250g farina e 250 g acqua) con pochissimo lievito (1 grammo secco o 2 fresco) e faccio lievitare tutta la notte; il giorno dopo aggiungo l’acqua restante (30 g). Ripetere poi come sopra.

Categoria: Ricette dalle regioni

Scrivi il tuo commento